Storia del "Monte Suello"

Il primo numero del quadrimestrale sezionale “Monte Suello” è stato stampato nel mese di aprile del 1995. Quattro anni prima, nel novembre 1991, era nato il periodico sempre quadrimestrale del Gruppo di Salò: “Alpini... a Salò”. Agli inizi il foglio salodiano veniva redatto in modo artigianale, ma “Alpini... a Salò” ha avuto il grande pregio di mantenere e consolidare i contatti tra il Gruppo ed i Soci e di aprire la strada alla nascita di tanti periodici locali.
Forte di quella esperienza, Elio Franco, per lunghi anni Vice Presidente e Consigliere Sezionale, prospettò al Presidente Fabio Pasini di dare “voce” anche alla Sezione ed a tutti i Soci della “Monte Suello”. I tempi erano maturi ed il Presidente Pasini aderì immediatamente alla proposta offrendo tutto il suo appoggio e quello del Consiglio Direttivo Sezionale.
Scontata è stata la scelta del nome della testata: “Monte Suello”. Stessa denominazione della Sezione e del Battaglione che si costituì a Salò il 25 novembre 1915; il logo, semplicissimo, rappresenta il territorio sezionale.
Il “Monte Suello”, è diventato la “voce” della Sezione; con una tiratura di circa 6700/7000 copie, raggiunge tutti i Soci della Sezione, le altre testate sezionali e tutte le Sezioni dell’A.N.A. sparse per l’Italia.

Se gli inizi dell’esperienza del “giornale sezionale” sono stati caratterizzati da una modesta collaborazione da parte dei Gruppi, piano piano l’interesse è cresciuto ed i Gruppi hanno capito le grandi possibilità che il quadrimestrale offriva loro: far giungere la loro voce ai propri Soci, far conoscere le proprie attività agli altri Gruppi, consentire a tutti i Soci di essere informati tempestivamente sulle attività della Sezione. Oltre agli articoli che proponevano il resoconto delle attività della Sezione e dei Gruppi, sono presenti delle rubriche fisse: l’anagrafe alpina, la pagina dello sport, con le classifiche delle gare del Trofeo “Monte Suello” e quella della Protezione Civile. Non sono mancati articoli di carattere storico, sia per quanto riguarda la vita della Sezione sia di testimonianze di Reduci alpini, la storia delle fanfare alpine della Sezione e molti altri. Nel numero di aprile viene riportata la Relazione morale del Presidente letta all’Assemblea. Su quasi ogni numero è apparsa la storia di un Gruppo della Sezione.

Nell’arco degli anni il giornale è sempre migliorato, cambiando anche la veste grafica, introducendo le fotografie a colori (2000), rinnovando l’impaginazione ed incrementando il numero di pagine (dalle iniziali 8 si è passati a 12/16) con l’aggiunta di una foto di copertina (2004).

Ogni anno la testata “Monte Suello” partecipa al Convegno Itinerante della Stampa Alpina (C.I.S.A.) organizzato dall’organo ufficiale dell’A.N.A., “L’Alpino”. La presenza del nostro periodico in mezzo a tutte le pubblicazioni ed ai giornali sezionali, non solo italiani, non è mai stata di sola rappresentanza. Al convegno, che ogni anno si sposta lungo lo Stivale dal Nord al Sud, il nostro “Monte Suello” ha portato spesso idee e proposte che hanno dato lustro a tutta la Sezione. Il tema della “visibilità” delle nostre attività alpine è stato sviluppato al C.I.S.A. proprio dai rappresentanti della Sezione di Salò. Anche se la storia degli alpini è fatta di concretezza, dell’essere più che dell’apparire, del fare più che del dire, è giusto che anche chi non fa parte della famiglia alpina sappia quante opere di generosità nascono spontaneamente dai Gruppi e quante realizzazioni a livello sociale sono state create grazie al lavoro delle Penne Nere.

L’impegno della Sezione a livello nazionale, riconosciuto attraverso il costante lavoro di tutti i suoi alpini, unito al profondo senso di “alpinità” dimostrato dal quadrimestrale “Monte Suello” , ha portato la direzione de “L’Alpino” alla scelta di affidare alla nostra Sezione l’organizzazione del 7° Convegno Itinerante della Stampa Alpina, nel 2003. Gardone Riviera ha ospitato il grande evento e il “Vittoriale degli Italiani” ha fatto da degna cornice ai numerosi partecipanti. Con la fattiva collaborazione dei Gruppi Alpini locali, la manifestazione ha riscosso notevole successo e alla Sezione sono giunte le congratulazioni da parte di tutti. Per tutta la redazione del giornale “Monte Suello” c’è stato il riconoscimento all’impegno da sempre dimostrato.

Nel corso degli anni si sono succeduti alla guida del giornale come Direttori:
Fabio Pasini (1995 - 2000)
Marino Marian (2000 - 2003)
Guglielmo Bottarelli (dal 2004)
Paolo Cabra            (dal2015)

 

Share

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

90 Adunata 2017

Logo Ana

 Calendario Attività 2017

calendario 2017