ASSEMBLEA SEZIONALE DEI DELEGATI 2023
  Moniga del Garda 12 marzo 2023
Come tutti gli anni si è svolta a Moniga del Garda l'annuale Assemblea Sezionale dei Delegati nella cui sede sono state relazionate tutte le attività svolte dalla Sezione nel 2022 e lo stato di "salute" della stessa.
  Relazione  Attivita per l'anno 2022
   
001 palco
   
002 Assemblea 006 Onore agli Alpini andati avanti 
 Il Presidente dell'Assemblea -   
004 Presidente Assemblea 021 Votazioni
   

 

LeggiPiu

 

 I graditi Ospiti che sono intervenuti alle nostra assemblea 
 Sindaco di Moniga dG – Renato Marcoli  Floriano Massardi
003 Sindaco 018 Floriano Massardi
 Pres.Sez. di Brescia – Giambattista Turrini  Rappresentante Sezione Vallecamonica
0019 Brescia Giambattista Turrini 019 Vallecamonica
 Consigliere Nazionale – Luigi Lechi  
020 Consigliere Nazionale Lechi  

Pres. Sez. Salò “Monte Suello

Sergio Poinelli

 

005 Presidente Montesuello

 Relazione del Presidente

Documenti

LINK

   Protezione Civile- Angelo Bertini

 Sig. Presidente e Sig.ri Delegati

Il 2022 inizialmente ha dato la sensazione di avvio alla normalità perché nei primi tre mesi finiva il periodo delle vaccinazioni negli HUB, dove i nostri volontari collaboravano per la gestione del flusso delle persone in tre strutture Lonato, Gavardo e Vobarno.  Purtroppo la follia dell’uomo ha pensato di scatenare una guerra nel cuore dell’Europa, pertanto disagi, confusione e incertezze permangono, ma i nostri volontari di protezione civile sono presenti e continuano ad operare.

L’antincendio è stato attivato in più interventi, più o meno gravi, sui monti dell’alto Garda, Valvestino, Tremosine, Tignale, Gargnano e in presidio con spegnimento di incendi in Calabria, il loro operato nonostante è ad alto rischio lo hanno svolto bene e con professionalità.

Non è mancato l’impegno con i ragazzi delle scuole, con l’accompagnamento in sicurezza in escursioni

archeologiche e l’informazione agli alunni, pratiche e toriche, della protezione civile. Campo Scuola “Anch’io sono la protezione civile”.

La partenza organizzativa è stata iniziata con qualche dubbio di fattibilità perché non erano chiare le

regole per il covid con il conseguente mancato supporto del dipartimento, comunque il Campo si è fatto come sezione Salò grazie alla voglia di fare, all’esperienza degli operatori ed un gruppo di bravi ragazzi ha fatto si che il risultato è stato ottimo oltre le aspettative.

Buona la partecipazione corsi base di Protezione civile per nuovi volontari, corsi all’uso delle radio ricetrasmittenti, aggiornamento incarichi, formazione di   10 nuovi capo squadra e 10 nuovi volontari dell’antincendio, l’auspicio è continuare su questa strada così avremo più volontari specializzati.

Altri 31 interventi; emergenza alluvione nelle Marche, la collaborazione con gli alpinisti della sez. di Bergamo sulla rocca di Nozza e di Sabbio Chiese, Ricerche persone disperse ed escursionisti in difficolta, vari interventi per maltempo con caduta alberi, addestramento di tre giorni del 2° raggruppamento a Credaro BG, tre giorni a Telgate per addestramento di primo soccorso con la Colonna Mobile Regionale e supporto alla polizia per eventi Comunali.

La protezione civile della nostra sezione al 31 dicembre 2022 è così composta di 189 volontari di cui 109 nelle 4 squadre antincendio e 80 nel logistico.

Impegno totale nelle varie attività è stato di 1207 Giornate/uomo per ore 8968.

Se la nostra protezione civile ha questi risultati lo si deve all’insegnamento di chi ci ha preceduto nei nostri gruppi, ciò significa che se vogliamo una società migliore la via maestra da percorrere è il buon esempio.  Un Grazie di cuore tutti i volontari per il loro impegno e professionalità e quanti ci sostengono nel nostro operato.

W gli Alpini e W L’Italia
007 ProtezioneCivile Angelo Bertini
Pellegrinaggi e Sport – Fabrizio Ferliga  
008 SportPellegrinaggi Raffaele Ferliga

 Signor Presidente, signori Delegati e Alpini tutti

.

Buongiorno dopo un 2021 senza attività sportive a Febbraio 2022 salta anche la prima gara del campionato nazionale A.N.A., quella di fondo a Vinadio (CN). Iniziamo quindi il 3 e 4 aprile a Macugnaga (VB) con il 44° campionato nazionale A.N.A di Sci Alpinismo; si inizia con 6 atleti (3 coppie) con un 7° posto assoluto su diciotto Sezioni; Il 09 e 10 Aprile ad Aprica (SO) 55° Campionato nazionale A.N.A sci slalom  gigante  ;  1  atleta e 35° posto su trentasette Sezioni; Il 23 e 24  Aprile a Maggiora (No) 5° campionato nazionale A.N.A di mountain bike, con un 4° posto assoluto per Sezione su trentaquattro e ben quindici atleti e tre alpini accompagnatori sostenitori del gruppo.

Dal 16 al 19 giugno a L'Aquila si svolge la 3^ ed. Alpiniadi estive; giovedì 16, all'apertura dei giochi, siamo presenti con vessillo e cinque Alpini. Venerdì 17 a Rocca di Mezzo iniziamo il primo giorno di gare con il 48° campionato Nazionale A.N.A. di corsa in montagna individuale con quattro Alpini ed un accompagnatore. Ci posizioniamo al 25° posto assoluto di Sezione su trentotto. Sabato 18 giugno a Fossa (AQ) 48° campionato nazionale A.N.A. marcia di regolarità a pattuglie, con nove atleti (tre pattuglie) ci classifichiamo  10°  assoluti  su  trentadue  Sezioni.  Abbiamo  solo  il  tempo  di  prendere  il  pulmino  e spostarci a  L'Aquila  per la terza gara in programma in due giorni con la 3^ gara nazionale A.N.A. Duathlon . Ci classifichiamo 10° assoluti su ventiquattro con la partecipazione di quattro atleti. Bella esperienza quella del duothlon in centro città dell'Aquila, correvamo in mezzo alle persone a cercare le postazioni che ci avevano assegnato per poi una volta trovate tutte si sparava con carabina laser. Domenica 19 a Isola del Gran Sasso (TE) 44° campionato nazionale A.N.A. a staffetta, una pattuglia (tre atleti) 21° assolti su trentatré Sezioni. Classifica finale 3^ ed. Alpiniadi estive sez. Abruzzi 16° su quarantadue Sezioni (13° Brescia, 30° Valle Camonica).

Il 16 e 17 luglio, 51° campionato nazionale A.N.A. tiro a segno carabina libera a terra, con 3 atleti classificati 6° su venti.

Triangolari di calcio Sezionale il giorno 11 giugno  a Tavernole sul Mella Sezione Brescia, 2° classificati con otto calciatori. 3 settembre Vestone Sezione "Monte Suello"di Salò con 11calciatori, 1° classificati per differenza reti; 17 settembre Capo di ponte Sezione Vallecamonica, 2° classificati con 6 giocatori.

In tutte le manifestazioni sportive, abbiamo partecipato cerimonie di apertura. Come avrete notato ho messo solo i risultati della Sezione e non i risultati individuali degli Alpini atleti, anche se, i risultati per alcuni sono stati ottimi, ma come ben sappiamo, l'importante è la classifica generale e come sempre apprezziamo chi viene per la partecipazione, indipendente dall'allenamento o no, poiché per noi è più importante essa e il risultato collettivo della sezione. I nostri Alpini hanno partecipato anche a gare della sezione di Brescia  con buon risultati. Per quanto  riguarda i pellegrinaggi sono molto contento per l'aumento di gagliardetti in pellegrinaggi il sabato,ma soprattutto la domenica.

Il nostro Vessillo e un gagliardetto era presente il 25 giugno al rifugio Bozzi per il pellegrinaggio al Montozzo. Il 09 luglio in Ortigara con 5 Gagliardetti; 23 e 24 luglio al 58° Pellegrinaggio in Adamello, dove  erano  presenti  15  gagliardetti  in  quota,  purtroppo  4  in  meno  dello  scorso  anno,causa concomitanza  con  manifestazioni  di  alcuni  nostri  gruppi  ,  però  facciamo  notare  la  presenza  di  9

Gagliardetti a Spiazzo, sette in più del 2021.

Per il 150° fondazione delle truppe Alpine , con le tre Sezioni bresciane scegliamo il 6 Agosto e il monte Uccia. I Nostri Gagliardetti sono 12 con un cinquantina di alpini al seguito.

Noi Alpini della "Monte Suello" scegliamo il primo Ottobre per ricordare il 150° della fondazione delle truppe Alpine, con due cime in contemporanea. Monte Cingla in Valvestino per dare la comodità alle zone alte e il Monte Bestone a Tremosine per le zone del Garda.

Sul Monte Cingla saliamo con una trentina di persone tra alpini e amici. Presenti:

Vessillo "Monte Suello", Vessillo di Brescia

14 Gagliardetti più 1 Bondone Sezione di Trento, 1 Zanano Sezione di Brescia

Sul Monte Bestone sono presenti il Vessillo "Monte Suello", Vessillo di Brescia Gagliardetti 5 quattordici alpini e 3 Accompagnatori.

Ora  voglio  ringraziare  tutti  gli  Alpini,  ma  soprattutto  chi  mi  ha  aiutato  o  partecipato  a  gare  e Pellegrinaggi.

Viva l’ Italia e viva gli Alpini
  Campi Scuola/Salv. Montagna - Dario Candido

Sig. Presidente e Sig.ri Delegati

Nell’anno appena trascorso sono riprese alcune attività che la Sezione propone ai ragazzi delle scuole delle nostre zone per avvicinarli alla montagna, alla disciplina ed allo Spirito Alpino: il campo scuola di protezione civile dopo due anni di sospensione ed una sola escursione e di un solo giorno, il 6 ottobre 2022, per accompagnare a Campei alcuni ragazzi del liceo Bagatta di Desenzano.

Qualcosa è iniziato a rimettersi in movimento ed entro la fine dello scorso anno abbiamo avuto laprenotazione per l’escursione a Campei da 8 scuole.

Non ricordo, nemmeno prima del “Covid”, di una così numerosa prenotazione. Queste richieste ci fanno senz’altro piacere ed allo stesso tempo ci richiedono un impegno adeguato al messaggio che vogliamo proporre a questi ragazzi.

Ora la domanda è quella di riuscire a coinvolgere un maggior numero di volontari fra i nostri gruppi ed a dedicare ancora migliore attenzione a queste attività rivolte alle ragazze ed ai ragazzi che sono il nostro futuro. Augurandoci di riuscire a mantenere attiva la nostra partecipazione a questi impegni, sono a disposizione per chiarimenti o per suggerimenti.

Grazie a tutti.

Viva l’Italia, vivano gli Alpini e quanti dedicano parte del loro tempo a mantenere vivo lo Spirito Alpino.
009 Montaga campi scuola Dario Candido
Giornale “Monte Suello” – Marco Perini  
010 Giornale Marco Perini

Signor Presidente, signori Delegati, Alpini tutti,

dal 18 Giugno 2021 prosegue il mio incarico di Direttore del giornale sezionale “Monte Suello”. Quest’anno sono usciti il numero 79 di giugno-luglio e numero 80 di dicembre.

Colgo l’occasione per ricordare che quest’anno è andato avanti   Elio Franco, alpino che fu il promotore della nascita del nostro giornale, nell’ultimo numero ho dato spazio a due importanti testimonianze del suo operato.

Il 2022 è stato un anno di ripresa, ricco di eventi soprattutto nella seconda metà dell’anno, la Sezione, i vostri Gruppi, i vostri Alpini si sono dati da fare sia dopo il torpore da Covid, sia per le celebrazioni del 150° anniversario della nascita delle nostre truppe Alpine.

Mi  sono  pervenuti  articoli  da  tanti  Gruppi,  interessanti  e     pieni  di  entusiasmo:  adunate,  celebrazioni, pellegrinaggi, ritrovi, campo scuola … tante iniziative che mi hanno dato la possibilità di preparare il n°80 del giornale con 24 pagine anziché le solite 20.

L’anno 2022 è iniziato in Aprile con l’impegno del CISA (Convegno Itinerante delle Stampe Alpine) che si è svolto in stretta collaborazione con il gruppo Alpini di Limone S/G, con la loro amministrazione, con gli albergatori, i produttori locali e con il patrocinio di alcuni enti del nostro territorio. A Limone   la vostra entusiastica e generosa adesione, insieme a quella del consiglio sezionale, è stata fondamentale per la riuscita dell’evento pertanto, in questa mia relazione, colgo l’occasione per ringraziarvi tutti. Il prossimo CISA ci vedrà ospiti a Parma negli ultimi mesi del 2023. La commissione del giornale, ancora in carica per quest’ anno’ è formata dal sottoscritto Perini Marco, da Lorenzo Bacchetti del gruppo di Ponte Caffaro, da Roberto Turri Zanoni fotografo del gruppo di Pertica Alta, da Cesare Fumana giornalista del gruppo di Vallio Terme.

Ringrazio  tutti  per  la  collaborazione,  cercherò  di  incentivare  gli  incontri  della  commissione  in  presenza, un confronto necessario per rendere sempre più interessanti le pagine del nostro giornale.

Solleciterò più volte ai Gruppi, a voi e ai vostri alpini di inviare notizie delle vostre iniziative, le vostre storie, i vostri pensieri, qualche ricordo di naia, vi chiedo di coinvolgere i vostri giovani, portateli in montagna, raccontate tramite il giornale la vostra e la loro esperienza, raccontate quello che fate ma soprattutto quello che sentite.

Ricevo e registro periodicamente le tristi notizie di alpini “andati avanti”, impegnatevi anche ad inviarmi molte

notizie di scarponcini e stelle alpine! il nostro futuro!

Per contattare e scrivere al giornale non è necessario essere super letterati, super scrittori, super poeti, semplici alpini sanno comunicare benissimo, in alcuni casi meglio!

Perfetta anche ortografia dialettale!

Sono sempre  ben accetti i vostri suggerimenti per migliorare sempre più il giornale che, ricordo, appartiene a tutti noi Alpini.

Il giornale “Monte Suello” si contatta facilmente con una semplice mail inviata a  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. questo riferimento è scritto e presente anche in ultima pagina del giornale.

Termino questa relazione informandovi che, in collaborazione con Cristina Lancini iscritta al gruppo di Vobarno, stiamo sistemando  la biblioteca, i libri sono già disponibili per prestiti e consultazioni, a breve ci sarà un elenco informatizzato.

Un saluto al cappello

  Rifugio “Giuseppe Granata” – Giulio Righetti

Signor Presidente, Signori Delegati, Alpini Tutti

La stagione a "Campei de Sima" è terminata abbastanza bene, nonostante siamo ancora disagiati rigurado alla strada di Gaino, causa frana che ostacola il passaggio sia con i veicoli che a piedi.

Il 2 Aprile sotto la neve è avvenuta l’apertura con qualche disagio riguardo ai rifornimenti, sono stati svolti inoltre dei lavori, la manutenzione della strada, tagliato la legna e livellato il terreno innanzi al bar, a questo riguardo ringrazio Gianluca Don, Andrea Chimini e i suoi operai per il lavoro svolto, ringrazio il Gruppo Alpini di Pompegnino e le loro signore per aver svolto le pulizie prima dell'apertura.

Ringrazio il Gruppo Alpini di Serniga-San Bartolomeo per aver messo a disposizione i fiori per le aiuole per ben due volte, essendo che la prima volta sono stati mangiati dai cervi, ringrazio tutti i volontari che hanno permesso lo svolgimento del "Campo Scuola", i gruppi di Salo', Protezione Civile, Gardone Riviera per aver permesso l'apertura nel mese di Agosto.

Al Rifugio, sia alla Madonna della Neve, sia alla chiusura abbiamo visto una scarsa partecipazione di Alpini, nella speranza che sia un momento transitorio dovuto ancora alla pandemia del "Covid". Confido anche che nel 2023 il Rifugio venga vissuto di piu' nei fine settimana da parte di tutti, per far conoscere una realtà diversa da altri rifugi presenti nella zona.

Nella speranza di essere stato all'altezza del mio operato, ringrazio di cuore il Presidente, la commissione di Campei, il C.D.S. , la protezione Civile e tutti gli Alpini, gli amici degli alpini e aggregati. Grazie a tutti.

Viva gli Alpini
011 Rifugio Campei de Cima Giulio Righetti
Sito Internet – Alberto Augugliaro  
012 Sito Internet Alberto Augugliaro

 Sig. Presidente, Sig.ri Delegati

Il 2022 è stato caratterizzato dalla ripresa di tutte le nostre attività grazie al determinante attività delle strutture sanitarie che hanno reso possibile mitigare sensibilmente il contagio pandemico.

Le attività di ordinaria manutenzione sono state costantemente effettuate contestualmente ad eventuali migliorie che si sono via via rese necessarie.

Quest’ anno, purtroppo, si  è  presentato  improvvisamente  un  problema  nel  nostro  sito  relativamente  alla visualizzazione delle gallerie fotografiche in archivio ed in quelle nuove pubblicate creando non pochi disagi.

Il problema, che non è stato individuato con sicurezza, si ritiene sia stato generato da un aggiornamento del motore di gestione  del  sito  che  installandosi  automaticamente  ha  rimosso  il  sistema  utilizzato  per  la visualizzazione delle fotografie.

Per risolverlo  si  è  cercato  ed  adottato  un  sistema  diverso  di  visualizzazione  che  si  appoggia  su  un  diverso magazzino di archiviazione delle fotografie.

Ad oggi sono stati sistemati tutti i punti essenziali e necessari ma sicuramente ci sono altri punti che saranno sistemati non appena scoperti o segnalati dagli utenti.

Di seguito ricordo alcuni degli articoli pubblicati nel corso dell’anno :

  • - 79° di Nikolajewka
  • - 150 Anni Fondazione  Corpo  degli  Alpini   (Articolo con cenni  storici  ed  indicazione  dei  primi  eventi organizzati dalle Istituzioni)
  • - Sottoscrizione Pro Ucraina
  • - CISA 2022 a Limone sul Garda
  • - Assemblea Delegati Sezione
  • - Assemblea Delegati Nazionale
  • - 93° Adunata Nazionale Rimini e San Marino
  • - 150 Anni - Eventi organizzati dai Gruppi
  • - Segnalazione degli Anniversari dei     nostri Gruppi
  • - 150 Anni - Evento 3 Fanfare a Salò
  • - 58° Adamello
  • - 68° Adunata Sezionale Nozza – Vestone
  • - 150 Anni – 150 Cime ORTIGARA – Cingla – Bestone – e
  • - Raduno 2° Raggruppamento a Lecco
  • - Attività generiche dei nostri Gruppi
  • - Comunicazioni

Come ogni anno ricordo a tutti di farmi pervenire materiale sugli eventi e le attività che organizzate in modo da informare tutti coloro che sono interessati a partecipare alle nostre attività.

Concludo ringraziando il nostro Presidente, il Consiglio, l’Assemblea e tutti gli Alpini della Monte Suello per l’opportunità e la fiducia che ci avete accordato.

Viva l’ Italia, viva gli Alpini
  Tesoreria – Giuliano Ebranati

Il  2022  è  stato  l’anno  che  ci  ha  permesso di  uscire  lentamente dall’inattività legata  alla  pandemia e  ci  ha  permesso di ricominciare con le nostre attività, anche se ancora non a pieno ritmo.

Ho continuato le registrazioni dei movimenti economici di entrata ed uscita, utilizzando il controllo costi e le suddivisioni per centri di gestione/responsabilità, con il metodo già utilizzato negli anni precedenti.

L’anno è andato molto bene e registra un esito positivo di 20.184 euro, che sono andati ad aumentare i nostri fondi di riserva, specialmente quelli legati alle manifestazioni ed alle spese per il prossimo centenario.

L’allegato Bilancio ufficiale registra le varie voci di entrata e uscita e la suddivisione delle quote nei vari fondi di riserva; qui di seguito però, ho voluto sintetizzare, le voci che hanno composto il bilancio, in modo che, spero, siano più chiare e comprensibili.

Naturalmente sono disponibile, ora o se necessario nei prossimi giorni in sede, nel caso vogliate ulteriori dettagli e spiegazioni
016 Tesoriere Giuliano Ebranati
Collegio Revisori Conti – Emanuele Cappa  
017 Revisore Conti Emanuele Cappa

Signor Presidente, Signori Delegati e Alpini tutti.

La doverosa premessa del Collegio dei Revisori è che la responsabilità della redazione del bilancio anno 2022 dell’A.N.A. Sezione di Salò “Monte Suello” compete all’organismo amministrativo.

Partecipando a tutti gli incontri mensili del Consiglio Direttivo Sezionale abbiamo potuto attuare un diretto controllo e acquisire ogni elemento necessario per accertare che la contabilità è congrua, attendibile e non viziata da errori

Il procedimento di revisione, però comprende, oltre alla verifica dei dati contabili, anche la valutazione dell’adeguatezza e della correttezza dei criteri utilizzati per il raggiungimento degli obiettivi e della ragionevolezza delle stime effettuate.

Rassicuriamo che le strategie del Consiglio per perseguire gli scopi dell’Associazione sono state conformi ai principi stabiliti e portate avanti con un operato coerente.

Il buon risultato economico positivo è stato raggiunto però, nonostante le minori Entrate (costante riduzione dei tesserati), per Ricavi straordinari conseguiti con l’adesione (con successo) al Bando Regione Lombardia e per contributi di enti locali.

Desideriamo con l’occasione ringraziare sentitamente il tesoriere Giuliano Ebranati.

E’ merito del suo lavoro professionale e scrupoloso, impostato sui budget e sui precisi dettagliati centri di costo (e della sua preziosa disponibilità), se possiamo esprimere il nostro favorevole giudizio finale.

Ritenendo quindi che il sopramenzionato bilancio consuntivo sia stato redatto con chiarezza e rappresenti in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale, contabile e finanziaria dell’A.N.A. Sezione di Salò “Monte Suello”, possa essere posto all’approvazione dell’Assemblea odierna.
PREMI SEZIONALI 2022

Premio Antonio Andreassi

(Alpino meritevole)
 
013  Alpino Paolo Pellegrini

Gruppo di Sabbio Chiese

Si congeda nel 2001 e dal 2002 entra a far parte della grande Famiglia Alpina. Sin da subito fa capire quali siano le sue vere potenzialità nonostante la famiglia e il lavoro gli concedano poco tempo. Come tutti i veri alpini inizia il percorso all’interno del Gruppo di appartenenza con cui ha condiviso attivamente i percorsi ed i progressi, con umiltà e giorno dopo giorno guadagna la stima e la fiducia del direttivo fino a diventarne consigliere. Condivide i valori alpini con la sua famiglia dalla quale ha pieno supporto nelle varie attività a cui partecipa. Frequenta con merito esercitazioni ed operazioni di Protezione Civile fino a rientrare tra gli operatori specializzati della colonna Mobile ANA. Spiccano tra tutte la presenza in più turni all’ospedale ANA di Bergamo e le operazioni di sanificazione delle case di riposo con le unità specializzate congiunte dell’Esercito durante la pandemia. Predisposto alla convivenza alpina, con la propria presenza ha contribuito ad elevare l’immagine della Sezione di Salò dando prova di capacità propositive e gestionali nonché spiccate capacità operative degne di riconoscimento evidenziandone lo spirito di servizio e l’attaccamento ai valori alpini.

Premio Michele Milesi

(Miglior Capogruppo)
014  Alpino Pietro Avanzini

Gruppo di Raffa 

Arruolato nelle Truppe Alpine nell’anno 1961, alla conclusione del servizio militare subito si iscrive all’Associazione Nazionale Alpini, dando rapidamente prova dell’attaccamento ai Valori Alpini. Dopo ampio servizio prestato per le attività ordinarie e straordinarie del proprio Gruppo e delle attività sezionali, non da ultimo la ristrutturazione del rifugio Campei de Cima, ne diviene Capogruppo nel 2012, e ne rimane alla guida a tutt’oggi. Mantiene fermo e saldo il timone garantendo il rispetto dello Statuto vigente, anche in situazioni avverse, riuscendo a riavviare il Gruppo e guidarne il ricambio generazionale nonostante i periodi difficili e complicati, accentuati dalla pandemia in corso, dimostrando serietà, capacità, passione e lungimiranza.

Premio  Italo Maroni

(Miglior Gruppo)
015  Gruppo di Sirmione

Capogruppo Romano Lucon

Gruppo composto da 114 Alpini oltre a 19 soci Amici e Aggregati. Il perdurare della pandemia del 2022 non ha permesso al Gruppo di realizzare tutte le manifestazioni programmate, ciò nonostante numerose sono state le attività svolte a beneficio della Associazione Nazionale Alpini ed a beneficio di altri Enti. Da sempre, primario promotore, ogni 26 Gennaio, commemora la ricorrenza di Nikolajewka radunandosi intorno al monumento eretto da un reduce alla presenza delle autorità civili, militari e di tanti alpini della zona. Costante collaboratore delle istituzioni locali, gode della loro più ampia fiducia, divenendo punto di raccolta fondi per le istituzioni stesse e per i cittadini, in aiuto al Banco Alimentare, ai profughi della guerra e a tutti coloro che ne hanno necessità reali integrando “buoni spesa” da consumare nei supermercati locali. Attento alle realtà del territorio è promotore di eventi sociali a favore della “terza età” ed elargisce, secondo disponibilità, aiuti economici ad Enti benefici quali Annfas, Laudato Si, Centro Aiuto alla Vita, Scuola Nikolajewka e Asili Comunali. Difensore delle tradizioni alpine, promuove annualmente rassegne corali. Collabora con la locale parrocchia, per le attività estive, natalizie e quanto di necessità. Non si ferma e provvede alla manutenzione ordinaria e straordinaria della propria sede ed ai miglioramenti necessari per adeguare la stessa alle esigenze odierne. A disposizione per le attività sezionali, è stato d’aiuto per il passaggio della staffetta alpina Ventimiglia-Trieste in occasione del 150° anniversario delle Truppe Alpine che ha fatto tappa sul proprio comune.
 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

 

 

Locandina 94 Adunata Alpini ridotta

UDINE

11-12-13-14 MAGGIO 2023

94° ADUNATA NAZIONALE

        

 

          Logo Ana     

 MANIFESTO 70 Adunata Sezionale 004 rid

30-31 Agosto -1 Settembre 2024

70°Adunata Sezionale

Degagna-Pompegnino-Vobarno